Archives for : marcoalparone

Noi, Insieme per la città metropolitana

Lettera di Marco Alparone per la Citta Metropolitana

Elezioni città Metropolitana

Il 28 settembre ci saranno le elezioni del consiglio della Città Metropolitana,
Questa è un’opportunità per tutti noi e un vantaggio per i nostri cittadini.
Elezioni_citta_metropolitana

GRAZIE A TUTTI!

Grazie a tutti!! Risultati ballottaggio amministrative Paderno Dugnano: Marco Alparone 55,10% – Antonella Caniato 44,90%

Domenica 8 giugno torniamo a votare

Grazie

Grazie a tutti, per l’affetto e il calore con cui avete sostenuto il progetto delle persone che rappresento come candidato Sindaco.
Una condivisione che domenica 25 maggio avete tradotto in un larghissimo consenso che ha premiato la forza di stare insieme, la forza della proposta per e non contro, la forza della speranza, la forza di tante persone che hanno voglia di mettersi al servizio degli altri.

E’ stata una bellissima espressione di partecipazione, sincera, spontanea e libera, senza guardare ai partiti, che ha dato fiducia alle persone e che adesso ha bisogno di essere confermata.
Domenica 8 giugno è importante votare per il turno di ballottaggio e partecipare perché sarà decisivo per la scelta del Sindaco. Dobbiamo riaffermare la nostra attenzione al bene della comunità, continuare a pretendere l’onestà e l’impegno nella gestione della cosa pubblica. Dobbiamo saper guardare negli occhi dei nostri ragazzi il futuro della nostra città.

Tutto questo siamo NOI che amiamo la Paderno Dugnano dei nostri genitori e che abbiamo nel cuore quella dei nostri figli.

L’8 Giugno è per noi.

ZERO TASI A PADERNO DUGNANO

La stampa nazionale parla di ‘caos Tasi’ in tutta Italia perchè i Comuni stanno stabilendo quali aliquote applicare ai propri cittadini. I Caf sono presi d’assalto e il Codacons è in rivolta. Ora il Governo Renzi sta studiando una proroga per la tassa sulla casa. A Paderno Dugnano non succede nulla di tutto questo perchè abbiamo già approvato il bilancio per il 2014 SENZA APPLICARE LA TASI NE’ SULLA CASA NE’ ALLE AZIENDE. Cinque anni di buon governo e di amministrazione responsabile ci hanno permesso di non chiedere altri soldi ai padernesi. Cresciamo ancora insieme!

INCONTRIAMOCI AL VILLAGGIO AMBROSIANO

Venerdì 16 maggio ti aspettiamo in piazza della Costituzione al Villaggio Ambrosiano! Sarà un’altra occasione per confrontarci e parlare del futuro della nostra città scambiandoci opinioni e idee. Ti aspettiamo a partire dalle ore 21 in piazza della Costituzione: non venire da solo, porta pure chiunque voglia condividere questo momento con noi!

Si inizia

Presentate le liste della coalizione che sostiene la candidatura di Marco Alparone a Sindaco di Paderno Dugnano. Sei in tutto le formazioni che hanno condiviso il programma elettorale del primo cittadino: due le liste civiche, Paderno Dugnano Cresce e Vivere Paderno-Lista Di Maio, Forza Italia, Nuovo Centrodestra, Lega Nord e Fratelli d’Italia.

“La nostra coalizione riesce ad esprimere molti elementi di novità – ha sottolineato Marco Alparone – pur nel segno di una continuità amministrativa basata sulla concretezza, il senso di responsabilità e la trasparenza. Un rinnovamento di persone, ma soprattutto di idee ed esperienze che molti candidati portano dalla società civile dando un valore aggiunto alle nostre proposte che vedono sempre la famiglia al centro. In questa campagna elettorale vogliamo far arrivare ai padernesi quanto di buono è stato fatto nei cinque anni di mandato nonostante uno straordinario periodo di crisi e i progetti che adesso possiamo realizzare grazie al risanamento dei conti pubblici che abbiamo attuato. C’è il giusto entusiasmo per crescere ancora insieme: sarà una campagna elttorale entusiasmante, bellissima e faticosissima che affronteremo con il sorriso, liberi dal risultato ma determinati a dare il meglio di noi stessi perchè le nostre proposte siano quelle vincenti e soprattutto convincenti. Ci presenteremo agli elettori con il nostro stile di sempre, senza essere contro nessuno, senza essere i detentori della verità assoluta, ma mettendo in campo la nostra voglia di impegnarci e di essere al servizio della nostra comunità”.